Patrick Zaki, la lettera dal carcere: “Sono in buona salute”. La famiglia: “Preoccupati per il suo stato mentale”

By F. Q.

“Sono in buona salute e spero che anche tu sia in buona salute”. Patrick George Zaki dal carcere di Tora, alle porte del Cairo, prova a rassicurare i suoi familiari attraverso una breve lettera. Lo studente egiziano dell’Università di Bologna, 29 anni, è in carcere da sette mesi con diverse accuse, tra cui propaganda sovversiva e istigazione alla violenza. Il fermo è stato poi trasformato in arresto e via via prorogato, l’ultima volta a fine luglio, senza che sia ancora stata fissata una scadenza per la detenzione. La notizia del messaggio è stata diffusa via social dagli attivisti di ‘Patrick segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »