Pensioni d’invalidità, le associazioni: “La Consulta ha rimediato alle mancanze della politica. Chi è inabile al lavoro ha diritto a una vita dignitosa. Il governo si adegui”

By Renato La Cara

Incrementare per tutte le persone al 100% inabili al lavoro la pensione di invalidità civile, portandola alla cifra minima di 516 euro. Lo ha stabilito oggi con una sentenza la Consulta della Corte Costituzionale che dichiara non sufficiente a soddisfare i bisogni primari della vita umana l’assegno mensile in vigore di soli 285 euro che lo Stato eroga da una decina d’anni a determinate fasce assai fragili di popolazione. In particolare le organizzazioni delle persone con disabilità chiedevano da lungo tempo e a gran voce di aumentarne l’importo, considerando tale cifra irrisoria rispetto alle esigenze reali degli aventi diritto. segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »