Polonia, la Commissione europea apre procedura d’infrazione per lo stato di diritto. “Il virus non può uccidere la democrazia”

By F. Q.

Bruxelles ha lanciato una procedura d’infrazione contro la Polonia per la legge approvata lo scorso dicembre, che assoggetta i giudici all’esecutivo, ledendo il principio della separazione dei poteri. La legge, in vigore da febbraio, “apporta modifiche al funzionamento del sistema giudiziario, col serio rischio di un controllo politico del sistema“. Lo annuncia la vicepresidente dell’Esecutivo Ue, Vera Jurova: “Il virus non può uccidere la democrazia”, ha affermato Jurova, invitando Varsavia ad “affrontare le preoccupazioni” sullo stato di diritto della Commissione Ue. La Polonia ora ha due mesi per rispondere.

Già a gennaio, Il Parlamento europeo aveva chiesto audizioni obiettive e trasparenti segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »