Ponte Morandi, ora Luciano Benetton scarica i suoi manager e fa la vittima: “Basta odio contro di noi, ci riteniamo parte lesa”

By F. Q.

“Di sicuro ci assumiamo la responsabilità di aver contribuito ad avallare la definizione di un management che si è dimostrato non idoneo, un management che ha avuto pieni poteri e la totale fiducia degli azionisti e di mio fratello Gilberto che per come era abituato a lavorare, di sicuro ha posto la sicurezza e la reputazione dell’azienda davanti a qualunque altro obiettivo. Sognava che saremmo stati i migliori nelle infrastrutture”. Luciano Benetton, tra i fondatori del gruppo industriale insieme ai fratelli Giuliana, Gilberto e Carlo, parla così in una lettera inviata e pubblicata oggi da alcuni quotidiani. Scrive di una segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »