Popolare di Bari, sequestrate armi da fuoco detenute illegalmente e reperti archeologici a casa di Marco Jacobini. Slitta udienza Riesame

By F. Q.

Armi da fuoco detenute illegalmente e reperti archeologici sono state ritrovate a casa di Marco Jacobini, ex presidente della Banca Popolare di Bari, durante la perquisizione nel giorno in cui è finito ai domiciliari nell’ambito dell’inchiesta sulla gestione dell’istituto guidato da decenni dalla sua famiglia fino al commissariamento, il 13 dicembre 2019, con un buco di circa 2 miliardi di euro. Lo si è appreso nel corso dell’udienza davanti al Tribunale del Riesame per la revoca della misura cautelare richiesta dai suoi legali.

La procura ha infatti presentato i verbali dei sequestri e un’informativa della Guardia di finanza con il contenuto segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »