Poste, Antitrust avvia istruttoria per “presunta pratica commerciale scorretta”: “Clienti ingannevolmente indotti ad acquistare servizi”

By F. Q.

L’Antitrust vuole verificare l’esistenza di “una presunta pratica commerciale scorretta, posta in essere nell’ambito del servizio di recapito della corrispondenza e, in particolare delle raccomandate“. Per questo ha avviato un’istruttoria nei confronti di Poste, come comunicato dallo stesso garante della concorrenza specificando che “l’ipotesi è che il cliente/mittente che decida di rivolgersi a Poste per inviare una raccomandata possa essere ingannevolmente indotto ad acquistare un servizio pubblicizzato da claim che ne enfatizzano determinate caratteristiche che, nella sua concreta erogazione non vengono, poi, rispettate”. Nella giornata di martedì, i funzionari dell’autorità hanno svolto ispezioni nelle sedi della società, con l’ausilio del segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »