Prescrizione, per me la riforma è insensata: il ‘fine processo mai’ calpesta i diritti del singolo

By Daria Lucca

Tic, toc, tic, toc… Il pendolo avanza inesorabile a scandire il passar del tempo, cosa che di solito porta all’accadere di un qualche evento. La conclusione di una partita di Champion’s? L’apertura delle urne in Emilia e Calabria? L’arrivo di Babbo Natale attraverso il camino? No, l’entrata in vigore di una riforma che il Guardasigilli sta presentando come la panacea a tutte le ingiustizie, a tutte le incertezze delle pene e del diritto di cui soffre questo paese.

Ma davvero? Cioè, basterà la bacchettata magica che risponde al nome di interruzione del decorso della prescrizione per rendere l’Italia una nazione non segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »