Reddito cittadinanza, la protesta dei precari Anpal Servizi: “La ministra Catalfo si faccia garante della nostra stabilizzazione”

By Alberto Sofia

Un flash mob, con tanto di maschere bianche, fischietti e striscioni, è stato organizzato dai precari di Anpal Servizi riuniti nel sindacato Clap (Camere del Lavoro autonomo e precario), di fronte alla sede di Roma per protestare contro l’azienda che opera sotto il controllo dell’Agenzia nazionale delle politiche attive per la promozione dell’occupazione. Ovvero, la stessa che, con uno stanziamento di 270 milioni di euro nel triennio 2019–2021, deve occuparsi di assistere chi riceve il reddito di cittadinanza nella ricerca di un impiego.
Il motivo della protesta? Da settimane i precari denunciano come l’azienda si rifiuti di voler trattare anche con segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »