Roma, il surreale ritorno di De Vito in Aula: dagli applausi alle richieste di dimissioni, la spaccatura nel M5s. Poi il saluto a Raggi

By Vincenzo Bisbiglia

“Devi dimetterti da presidente”. “Io non me ne vado: raccogli tu le 24 firme, se ci riesci”. Una mattinata vissuta in un’atmosfera surreale. Poi la spaccatura alla luce del sole, un nuovo bivio che mette difficoltà politica il M5s a Roma: è giusto, in primis per la storia pentastellata, avere un presidente dell’Assemblea capitolina a processo per corruzione? La risposta, ad oggi, è tutt’altro che unanime. E rischia di logorare un gruppo che finalmente sembrava aver trovato il proprio equilibrio. Una stabilità che in queste ore Virginia Raggi sta cercando di ripristinare, facendo da pontiere fra il presidente e il segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »