Roma, le voci degli operai in piazza: “Cosa chiediamo a Conte? Vogliamo vivere di lavoro, non di assistenza. Politica sua unita per difendere occupazione” “

By Manolo Lanaro

“La priorità è un piano industriale serio per il Paese”. E’ una voce univoca quella che si alza da Piazza del Popolo, dove sono scesi in piazza i delegati sindacali di 150 aziende in crisi per una manifestazione unitaria convocata da Fiom, Fim, Uilm. “Cosa avrei detto a Conte se fossi stato anch’io a Villa Pamphili? Gli avrei detto che il 24 dicembre scorso ero assieme a lui negli stabilimenti di ArcelorMittal e Taranto sta ancora aspettando risposte” risponde un operaio dell’Ex-Ilva. “Gli avrei detto di prestare attenzione ai licenziamenti mascherati da trasferimenti obbligati dalle aziende che spostano la segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »