Sardine: per non finire come il popolo viola, devono tener fuori i partiti

By Davide Grassi

“Cari populisti, lo avete capito. La festa è finita”. È il titolo del manifesto pubblicato pochi giorni fa, sulla pagina ufficiale di facebook, dai quattro fondatori di “6000 sardine” (pagina creata il 14 novembre e che, dopo il blocco di una notte, oggi conta più di 190mila follower). Il neonato movimento delle sardine è partito da Bologna, con un flash mob contro Matteo Salvini e Lucia Borgonzoni, candidata della Lega alla guida della regione Emilia Romagna.

In pochi giorni ha avuto la forza di risvegliare le coscienze anti-populiste e anti-sovraniste di tanti cittadini e dopo neppure una settimana si è creata segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »