Sardine: se vogliono avere un futuro, dovranno rifarsi a un partito

By Sostenitore

di Andrea Taffi

Massimo rispetto, vicinanza e considerazione per chi manifesta in modo pacifico e organizzato, partendo da una mobilitazione generata sulle piattaforme social. Massimo rispetto per chi fa tutto questo contro i populisti, i sovranisti e gli strumentalizzatori di professione, sia che questi si chiamino Matteo Salvini, sia che abbiano altri nomi, più o meno noti e potenti, nazionali e internazionali. Profondo rispetto, insomma, per il fenomeno contestatore dell’attuale momento politico, quello che con un’efficace metafora si è autodefinito col nome di “sardine“.

Gli appartenenti a questo nuovo movimento di popolo, per lo più giovani, sembra che – oltre alla contestazione segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »