Saronno, sottraevano attrezzature all’ospedale per rivenderle: due arrestati. La dirigente intercettata: “Ci compriamo la borsa di Prada”

By F. Q.

“Mi dispiace per i pazienti, però…”. Così parlava al telefono una dirigente sanitaria dell’ospedale di Saronno, in provincia di Varese, mentre sottraeva il materiale necessario a intubare i pazienti per rivenderlo insieme a un imprenditore suo complice, dividendo i profitti. Proprio quando i reparti della sua struttura erano in carenza di forniture, provati dall’emergenza Covid. E ancora, chiedeva di alzare i prezzi delle batterie rivendute: “Ci facciamo un bel regalo, ci compriamo la borsa di Prada”. Sara Veneziano, una farmacista di 59 anni, è stata arrestata stamattina insieme ad Andrea Arnaboldi, un imprenditore 49enne di Barlassina (Monza Brianza), con cui segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »