Scarpinato alla Festa del Fatto: “Borsellino aveva capito che dietro le stragi non c’era solo la mafia. Per questo scompare l’agenda rossa”

By F. Q.

“Borsellino aveva compreso che dietro le stragi non c’era solo la mafia. Lo aveva annotato sulla sua agenda. Ebbene, pochi secondi dopo l’esplosione di via d’Amelio, prima ancora che arrivasse la polizia, sul posto erano presenti uomini dei servizi segreti. Indifferenti ai morti e ai feriti, erano accanto alla macchina di Borsellino con una sola missione: far sparire l’agenda rossa”. È uno dei passaggi dell’intervento Roberto Scarpinato, alla Festa del Fatto Quotidiano (rivedi l’incontro integrale). In compagnia di Antonio Padellaro e Marco Lillo, il procuratore generale di Palermo si è soffermato sui tanti depistaggi che hanno impedito alla magistratura segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »