Sla, lo studio: “Confermato che i calciatori si ammalano di più e prima, ma non c’è un nesso con la squadra in cui hanno giocato”

By F. Q.

Non c’è “alcuna associazione” fra l’insorgenza della Sla e la squadra in cui i giocatori hanno militato. L’aggiornamento dello studio condotto da Elisabetta Pupillo e da Ettore Beghi dell’Istituto Mario Negri ha confermato che i calciatori si ammalano di Sclerosi laterale amiotrofica prima e più della popolazione generale, ma allo stesso tempo ha escluso un nesso fra la malattia e la squadra per la quale hanno giocato.

Lo studio, realizzato dai ricercatori del Mario Negri in collaborazione con Nicola Vanacore dell’Istituto Superiore di Sanità e con l’Associazione italiana calciatori, è stato pubblicato sulla rivista scientifica Amyotrophic Lateral Sclerosis & Fronto Temporal segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »