Stati Uniti, Biden sceglie Antony Blinken come segretario di Stato. Dall’appoggio a Dukakis negli anni Ottanta all’era Obama, ecco chi è

Antony Blinken sarà il prossimo segretario di Stato americano. L’annuncio ufficiale è atteso per martedì, ma i media Usa hanno anticipato la scelta di Joe Biden per una delle caselle chiave della Casa Bianca. Blinken, che durante l’amministrazione Obama ha già affiancato Biden come consigliere alla sicurezza nazionale e negli ultimi mesi ha sempre supportato il neo-presidente eletto nella sua corsa elettorale, avrà il compito di rilanciare l’America a livello internazionale. La svolta nella politica estera, dopo i 4 anni dell’era Trump, è infatti uno dei pilastri su cui Biden ha intenzione di basare il suo mandato.

Laureato ad Harvard, 58 anni, Blinken è entrato in politica alla fine degli anni Ottanta aiutando Michael Dukakis a raccogliere fondi per la sua campagna elettorale. Ha iniziato la sua carriera al dipartimento di Stato dell’amministrazione Clinton per poi fare il salto durante la presidenza Obama. Ha affiancato Biden sui temi della sicurezza ed è stato nominato vice segretario di Stato. Ha sempre lavorato fianco a fianco al senatore del Delaware, diventando anche direttore dello suo staff alla commissione per gli affari esteri.

Dopo l’esperienza con il ticket Obama-Biden, Blinken ha co-fondato la società di strategia politica WestExec Advisor insieme a un altro ex dell’era Obama, Michele Flournoy. Ora succederà a Mike Pompeo come segretario di Stato, diventando il volto degli Stati Uniti all’estero. La nomina verrà ufficializzata martedì, quando il presidente-eletto nominerà anche il suo consigliere alla sicurezza nazionale e l’ambasciatore americano all’Onu. Jake Sullivan sarebbe stato scelto per il ruolo di consigliere, mentre Linda Thomas-Greenfield è in corsa come ambasciatrice all’Onu.

L’articolo Stati Uniti, Biden sceglie Antony Blinken come segretario di Stato. Dall’appoggio a Dukakis negli anni Ottanta all’era Obama, ecco chi è proviene da Il Fatto Quotidiano.

 – Leggi

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »