Strage di Bologna, Luca Carboni rivela: “Quel giorno ero lì, avevo 18 anni. Fui investito da un vuoto d’aria”

By F. Q.

Quando il 2 agosto di quarant’anni fa scoppiava una bomba nella sala d’aspetto della stazione di Bologna uccidendo 85 persone, c’era anche lui, Luca Carboni. È stato lui stesso a rivelarlo ricordando oggi in un post su Instagram quei drammatici momenti, tra i più dolorosi e bui della storia del nostro Paese. “Avevo quasi 18 anni – scrive il cantante nel suo post – e per dedicarmi ancora di più al sogno di fare musica con la mia band, comprare strumenti, impianto audio per i concerti avevo cominciato a lavorare come commesso in un negozio di calzature e abbigliamento di segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »