Tampon tax: giù l’Iva, ma solo sui compostabili. Che costano di più, si trovano poco e non sempre si possono smaltire nell’umido

By Beatrice Manca

Pochi marchi, difficili da trovare, prezzi alti: gli assorbenti compostabili, biodegradabili e lavabili su cui è stata abbassata l’Iva (che passa quindi dal 22% al 5%) rimangono un prodotto di nicchia. Secondo i dati forniti dall’associazione dei ginecologi Aogoi, rappresentano meno dell’1% del totale, lo 0,2% di quelli venduti in farmacia e lo 0,6% di quelli venduti nei supermercati. L’unico produttore italiano, Sanicot, è garantito da Certiquality, ma sulla raccolta e smaltimento ci sono ancora molti dubbi: spiegano dall’azienda che bisogna verificare con il Comune d’appartenenza se devono essere gettati nell’umido o nell’indifferenziato. Il Consorzio Italiano Compostatori, contattato dal segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »