Taranto, nel carcere mancano letti e materassi per i detenuti ma arrivano telefonini e droga. Anche attraverso l’uso dei droni

By Francesco Casula

Nel carcere di Taranto mancano i letti per i detenuti, ma è facile trovare droga e telefonini. È quanto emerge da una serie di inchieste aperte dalla procura della città pugliese e dalle denunce presentate dai sindacati della Polizia penitenziaria nel corso degli ultimi mesi. Telefonate con parenti, amici o tra detenuti ospitati in celle diverse. Parlano di tutto: vita privata, sport, ma soprattutto droga. Gestiscono gli affari fuori dalle mura del carcere, ma studiano sistemi per portarla all’interno dell’istituto penitenziario.

L’ultima operazione risale a pochi giorni fa: sono stati i carabinieri di Taranto a eseguire una serie di perquisizioni nelle segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »