Tav Brescia-Verona, le imprese denunciavano: “La politica blocca tutto”. Ma la gara d’appalto per la galleria ferroviaria va deserta

By Giuseppe Pietrobelli

All’inizio dell’anno gli imprenditori accusavano la politica di rallentare le procedure, adesso evitano le gare d’appalto per il Tav tra Brescia e Verona. Un’asta da 205 milioni di euro è andata deserta, anche se l’opera, la galleria ferroviaria tra Lonato e Desenzano, in provincia di Brescia, è completamente finanziata. Perché un’impresa rinuncia alla possibilità di incamerare lavori per importi così consistenti? La domanda si ripropone con gli esiti (coperti dal segreto più assoluto) del bando di un’altra asta, da 147 milioni, per la galleria di San Giorgio in Salici a Sona, nel Veronese, che appartiene allo stesso tratto dell’Alta Velocità.

In segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »