Telegram, sequestrati 17 canali pirata che diffondevano libri e giornali

By Tom’s Hardware per il Fatto

Arrivano i primi provvedimenti concreti nei confronti di alcuni canali Telegram, divenuti famosi in questi giorni di reclusione forzata a casa per aver messo in circolazione in maniera illegale libri, riviste e giornali. Nelle scorse ore infatti la Procura della Repubblica di Bari ha disposto il sequestro preventivo d’urgenza di 17 canali Telegram.

Il provvedimento segue i primi risultati delle indagini, avviate in conseguenza dell’iniziale segnalazione effettuata dalla FIEG (Federazione Italiana Editori Giornali) e della pronuncia in merito da parte dell’AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) che, sebbene abbia poteri limitati in materia, aveva già disposto segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »