Tolo Tolo, il nuovo film di Checco Zalone sguazza con spregiudicata follia nel politicamente scorretto. Ecco (senza spoiler) che cosa vedrete

By Davide Turrini

Se Immigrato, il video-trailer lancio di Tolo Tolo aveva urtato la vostra sensibilità sul tema dei migranti, allora il nuovo film di Checco Zalone vi farà trasalire. Migranti sul barcone travolti dalle onde che, finiti in acqua, danzano coreografie alla Esther Williams. Migranti con addosso le coperte termiche e Zalone di fianco che le usa per riflettersi il sole sul viso. Migranti assegnati nei paesi europei dopo l’estrazione delle palline con bimbo africano bendato. Per non parlare del protagonista Checco che in piena Africa nera dentro la testa sente echeggiare la voce del Duce che fa proclami sulla razza. segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »