Trivelle, esenzioni dalle royalty ridotte ma non eliminate: la manovra lascia alle compagnie che estraggono gas un “regalo” da 28 milioni

By Luisiana Gaita

Nel testo definitivo della legge di Bilancio 2020 la più volte annunciata eliminazione dei sussidi alle fonti fossili viene sostituita con un taglio più lieve. Confermando la fiducia al governo sulla manovra, infatti, la Camera ha di fatto dato l’ok al testo passato in Senato. E se nelle ultime bozze prima della trasmissione al Parlamento era prevista la totale eliminazione delle esenzioni concesse alle compagnie petrolifere, già nel testo arrivato in Senato si parlava, per quanto riguarda il petrolio, non più di abrogazione delle cosiddette franchigie sulle royalty, ma della “non applicazione” temporanea delle norme del Decreto legislativo 625/1996 segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »