Truffa telefonia, nelle carte il racconto del meccanismo: “Avevamo liste con milioni di numeri sui quali attivare servizi a pagamento”

By F. Q.

Un elenco con più di un milione di numeri di telefono. E molti appartenevano a schede sim “machine to machine” cioè quelle utilizzate per far comunicare il termostato con la caldaia, o che si installano nell’allarme di casa. Solo che su quei numeri venivano caricati servizi aggiuntivi a pagamento: e così anche la sim della caldaia aveva l’oroscopo, il meteo o un servizio di suonerie personalizzate. A raccontare alla procura di Milano i retroscena di quella che per gli inquirenti è una maxi truffa da 12 milioni di euro sui servizi telefonici aggiuntivi è Gabriele Andreozzi, responsabile di una segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »