Uccideva e maltrattava gatti, condannata a 6 mesi. Giudice dispone libertà vigilata per 2 anni

By F. Q.

Sei mesi, un risarcimento di 500 euro per l’Enpa (Ente nazionale protezione animali) e due anno di libertà vigilata. Si è concluso così al Tribunale di Lecco il processo con rito abbreviato nei confronti di una 41enne denunciata nel 2018 dall’associazione animalista e accusata dell’uccisione e del maltrattamento di alcuni gattini che vivevano nella sua abitazione. Sono stati confiscati definitiva quattro gatti precedentemente sequestrati. Alla donna è stato riconosciuto un parziale vizio di mente.

Per Carla Rocchi, presidente nazionale dell’Enpa, “rimane la grande preoccupazione che la donna sia nella condizione di tornare ad uccidere ancora” animali. Il caso fu aperto nell’agosto segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »