Usa 2020 – Trump, le teorie cospirazioniste sul voto per posta: così vuole escludere afro-americani e giovani. E sfiduciare gli elettori

By Roberto Festa

“Queste saranno le elezioni più corrotte della nostra storia. Non possiamo lasciare che avvenga”. A un rally elettorale in Arizona, martedì scorso, Donald Trump si è di nuovo scagliato contro il voto per posta. “Ci sono prove incredibili di frode ogni volta che si vota per posta”, ha spiegato il presidente, che ha evocato schede elettorali rubate ai corrieri postali, contraffatte sia da forze interne sia “da potenze straniere che non vogliono che Trump vinca”. Il presidente non ha portato alcuna prova alle sue asserzioni, che alimentano la sfiducia verso il sistema elettorale americano e fanno sorgere in alcuni un segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »