Usa, Fbi accusa una ricercatrice cinese di aver mentito sui suoi legami con l’esercito e di voler rubare proprietà intellettuale alle università

By F. Q.

Dopo la chiusura del consolato cinese di Houston, in Texas, si apre un nuovo fronte di tensioni tra Stati Uniti e Cina, che si aggiunge alle tensioni su Huawei, la controversa legge sulla sicurezza nazionale a Hong Kong imposta da Pechino e le sanzioni per le violazioni dei diritti umani nello Xinjiang contro le minoranze musulmane. L’Fbi accusa la ricercatrice cinese di biologia Tang Juan di aver mentito sui suoi legami con l’esercito di liberazione popolare pur di avere il visto statunitense e di essersi poi rifugiata, una volta scoperta, nel consolato cinese di San Francisco per segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »