Usa, ipotesi antisemitismo dietro all’attacco di Jersey City. Il sindaco: “Il supermercato kosher era l’obiettivo degli assassini”

By F. Q.

Spunta la pista dell’antisemitismo nella sparatoria del 10 dicembre nel supermercato kosher di Jersey City, città a pochi chilometri da New York. Mentre ieri le autorità tendevano ad escludere la matrice terroristica o antisemita dell’attacco che ha provocato la morte di sei persone, tra cui i due assassini, il sindaco Steven Fulop ha dichiarato che l’obiettivo dell’attacco, che ha colpito tre esponenti della comunità ultraortodossa, era proprio il supermercato: “In base alle nostre prime indagini, che stanno continuando, riteniamo che il luogo attaccato fosse un obiettivo mirato. Nei prossimi giorni e settimane ci saranno più risorse della polizia. Non abbiamo segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »