Viadotto crollato, il racconto del vigilante arrivato a pochi metri dal baratro: “Sono sceso dall’auto e ho bloccato il traffico”

By Pietro Barabino

Ringraziamenti pubblici da parte del governatore ligure Giovanni Toti e dei sindaci della provincia di Savona per Daniele Cassol, 56 anni, il vigilante che dopo esser riuscito a fermarsi a pochi metri dall’orlo del baratro creato dal crollo del viadotto sulla A6 Torino-Savona, ha bloccato il traffico autostradale, compreso un pullman con decine di persone a bordo. “Quando sono arrivato c’era una macchina ferma sull’orlo del baratro – ha detto Cassol -. Mi sono fermato e d’istinto sono sceso e ho cercato di bloccare il traffico. Poi sono andato a vedere se ci fossero macchine di sotto. Non avrei esitato segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »