Vita, il magazine del no-profit fondato da Riccardo Bonacina compie 25 anni. “Ora serve la consapevolezza dell’urgenza di cambiare”

By Luisiana Gaita

Dall’inchiesta sulla Croce Rossa che segnò l’esordio nel 1994, alla campagna del 2013 contro la riduzione del 5 per mille, dall’edizione numero uno (nel 2015) dell’Italy Giving Report, fino all’inchiesta ‘Io apro la mia porta‘ che, lo scorso anno, nel pieno del governo Conte-Salvini-Di Maio, ha aperto uno squarcio su una realtà nascosta, ossia il crescente fenomeno dell’accoglienza dei migranti da parte delle famiglie italiane. E poi le polemiche sui ‘taxi di mare’ e le ong, ma anche il caso dei bambini di Bibbiano. Questa è l’Italia raccontata in un quarto di secolo dal magazine del no-profit Vita, fondato come segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »