Voto ai 18enni per il Senato, bocciato il rinvio della riforma chiesto dal centrodestra: il ddl arriva a Palazzo Madama

By F. Q.

Non ci sono solo la riforma della legge elettorale e i correttivi costituzionali che hanno iniziato il loro percorso a Montecitorio. In Senato la maggioranza sta cercando di sbloccare i lavori su un altro punto dell’accordo di governo Pd-M5s: la possibilità per i 18enni di votare anche per eleggere i rappresentanti di Palazzo Madama. Il ddl di riforma costituzionale, chiesto dal Pd tra le riforme che dovranno accompagnare il taglio dei parlamentari, ha ricevuto il primo via libera alla Camera il 31 luglio 2019, ma in totale servono quattro passaggi in Aula. L’obiettivo è la modifica dell’articolo 58 della Costituzione segue…

Source: Il Fatto Quotidiano

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »