Si possono rilevare i terremoti con cavi in fibra ottica sottomarini. Quelli di internet

By [email protected] (Redazione Repubblica.it)

Un ream di ricerca di Berkeley ha temporaneamente trasformato 20 chilometri di cavi a fibre ottiche sottomarini esistenti in una fila di sensori sismici sul fondo dell’Oceano Pacifico. Grazie a questi sensori “improvvisati” i ricercatori hanno registrato un terremoto di…

segue…

Source: Repubblica Scienza

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »