Bari, una goccia di saliva per diagnosticare le malattie: nuova frontiera della medicina

La Regione sostiene il progetto condotto dall’ateneo barese e da quello di Brescia e coordinato dalla professoressa Luisa Torsi. Quando sarà operativo consentirà facili screening di massa: per i virus, le malattie cardiologiche e neurodegenerative segue…

Source: Corriere della Sera Cultura

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »