Festival di Salisburgo, «Così le trasgressioni hanno rinnovato la grande lirica»

By Valerio Cappelli La rassegna compie 100 anni. Il direttore Hinterhäuser: “Le opere non sono scritte nella pietra, si deve guardare al futuro» segue…

Source: Corriere della Sera Spettacoli

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »