Max Casacci, Oceanbreath: il respiro del mare diventa musica

Voci e suoni della natura al posto degli strumenti. “Ho lavorato per mesi, durante il lockdown manipolando ambienti sonori, canti o versi acquatici provenienti da diverse zone marine”, racconta il chitarrista dei Subsonica, autore del brano realizzato con la onlus Worldrise

 – Leggi

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »