«Promessi Sposi», c’è un movente politico

By PAOLO DI STEFANO Uno studio di Paola Italia, allieva di Dante Isella, legge nella “Storia della colonna infame» l’origine prima del romanzo. Manzoni lasciò l'”Adelchi» per il “Fermo e Lucia» segue…

Source: Corriere della Sera Cultura

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »