Virginia Raffaele: «I ruoli si sono invertiti, adesso mi chiamano per farsi imitare»

Virginia Raffaele porta al Politeama Pratese e poi al Verdi di Firenze «Samusà», omaggio alle sue origini di figlia di giostrai. «Ero diversa ma avevo una sorta di potere» segue…

Source: Corriere della Sera Cultura

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »