Da Nadia Comaneci a Simone Biles: com’è cambiata la ginnastica (e il corpo delle atlete)

By Arianna Ravelli Il corpo esile, slanciato, della libellula Nadia non c’entra nulla con quella macchina di esplosività e potenza che è Simone Biles: negli ultimi 15 anni si è passati dal privilegiare l’eleganza e la pulizia all’acrobazia e la forza, ma adesso si sta di nuovo privilegiando la parte «artistica» segue…

Source: Corriere della Sera Sport

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »