Yannick Noah, tennis e musica: «Le lacrime di Federer? Più emozionanti dei suoi 20 titoli Slam»

By Gaia Piccardi Il re del Roland Garros ‘83, oggi cantante, ha deciso di tornare a vivere in Camerun, il Paese del padre Zacharie: «Sento l’esigenza di riconnettermi con le mie radici. È un tennis senz’anima, prigioniero delle regole, e la politica che prova a dividerci è stupida» segue…

Source: Corriere della Sera Sport

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »